Ricordiamo  in seguito le prossime  scadenze  al 30 aprile:

  • Le imprese iscritte all’Albo Nazionale delle Imprese che effettuano la gestione ed il trasporto dei rifiuti, sono tenute alla corresponsione di un diritto annuale di iscrizione come previsto  dall’art. 212 del D.Lgs.152/06, il cui importo è fissato in base alla categoria ed alla classe di appartenenza che deve essere versato entro il 30 aprile di ogni anno.
  • Le imprese iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la raccolta ed il trasporto dei propri rifiuti non pericolosi come attività ordinaria e regolare nonché le imprese che trasportano i propri rifiuti pericolosi in quantità che non eccedono i 30 kg o litri al giorno, ai sensi dell’art. 212 comma 8, devono procedere al versamento del diritto annuale pari a 50,00 euro entro il 30 aprile di ogni anno.
  • Le imprese iscritte all'Albo Nazionale Gestori Ambientali per la gestione dei R.A.E.E. Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, devono procedere al versamento del diritto annuale di iscrizione pari a 50,00 euro entro il 30 aprile di ogni anno.
  • Le imprese che effettuano operazioni di recupero di rifiuti in procedura semplificata, iscritte nei registri della Provincia ai sensi dell’art.216 del D.Lgs. 152/06, hanno l’obbligo di versare alla Provincia territorialmente competente un diritto di iscrizione annuale  entro il 30 aprile di ogni anno.
  • Contributo annuale iscrizione SISTRI continua ad essere obbligatorio il versamento entro il 30 aprile di ogni anno.

Comunicazione annuale  MUD soggetti obbligati:

Comunicazione Rifiuti speciali

  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall'articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

Comunicazione Veicoli Fuori Uso

Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

Comunicazione Imballaggi

Impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio di cui all’allegato B e C della parte IV del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152.

Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

Soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 151/2005.

Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Produttori e Importatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

Ascom invita tutte le aziende interessate al servizio di predisposizione e presentazione della Denuncia MUD  a contattare, per fissare un appuntamento, l’ufficio ambiente e sicurezza della sede nella persona di Sabrina Massari (0532-234206 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) oppure gli uffici territoriali Ascom della provincia.

Torna su