Responsabile: Sabrina Massari (Tel. 0532.234.206 | email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

L’impresa è un’organizzazione complessa che per essere sostenibile esige anche il rispetto di livelli di sicurezza certi rispetto ai lavoratori e all’ambiente: sicurezza sul lavoro, sicurezza e igiene alimentare, protezione dei dati personali, rifiuti e scarichi, rumore, apparecchiature elettroniche, imballaggi... Ascom Confcommercio ti segue in questo delicato percorso di adempimenti e adeguamenti perché la tua azienda sia capace di gestire nel modo più garantito possibile i rischi connaturati all’attività, nel rispetto delle norme di legge. A tua disposizione personale in grado di indirizzarti e aggiornarti tra autorizzazioni, pratiche, corsi e seminari.

Ambiente, Sicurezza e Qualità

Ricordiamo che gli impianti audiovisivi dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dei lavoratori, possono essere installati solo previo accordo con le rappresentanze sindacali aziendali (rsa/rsu) ovvero, in mancanza di queste, previa autorizzazione dell’Ispettorato del Lavoro (art.4,Legge 300/1970).

Ambiente, Sicurezza e Qualità

Con l’entrata in vigore del nuovo D.P.R. 146/2018, il quale abroga il suo predecessore (D.P.R. 43/2012), decade anche quanto riportato all’articolo 16 comma 1 del decreto abrogato, nonché l’obbligo di comunicazione della dichiarazione F-Gas entro il 31 maggio di ogni anno.

Ambiente, Sicurezza e Qualità

Sicurezza Alimentare:  31 gennaio 2019  termine ultimo per il pagamento dei controlli sanitari

Si ricorda che, anche quest'anno a seguito dell'entrata in vigore del Decreto Legislativo n.194/2008 e s.m.i., entro il 31 GENNAIO 2019,  gli operatori del settore alimentare (OSA) soggetti ai controlli sanitari ufficiali che svolgono attività prevalente all'ingrosso

Torna su